ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      
PON - Fondi Strutturali Europei      

La terza Smart Robot del Delpozzo si qualifica per la nazionale della NAO Challenge!

180219InnaovationTeamSabato 17 febbraio 2018 si è svolta la prima semifinale della Nao Challenge, la competizione di robotica umanoide più grande del mondo per le scuole superiori (98 squadre solo in Italia).
La Nao Challenge è una competizione annuale organizzata da “Scuola di Robotica” in collaborazione con SoftBank Robotics in cui in ogni edizione si mettono alla prova le capacità degli studenti attraverso l’acquisizione di competenze tecniche e di programmazione e lo sviluppo di capacità di problem solving, organizzative e di lavoro di squadra.
Quest'anno, gli studenti devono realizzare una start up che presenti una soluzione tecnologica innovativa che preveda l’utilizzo di NAO, il robot umanoide, per facilitare lo svolgimento di una o più attività quotidiane da parte degli anziani. Oltre a questa prova, devono utilizzare il robot per divertire e intrattenere gli anziani e per presentare ai giudici il lavoro fatto in modo coinvolgente.

L'ITIS Delpozzo partecipa a questa competizione da due anni e l'anno scorso la sua squadra ("Do It NAO") è stata incoronata campionessa d'Italia vincendo il 1° premio: il robottino NAO.

Per questa edizione l'istituto cuneese è in gara con un progetto di alternanza scuola lavoro a cui hanno aderito 6 studenti delle quarte informatica e tutta la classe terza del nuovo corso di Smart Robot, schierando tre squadre: i "DO it NAO" (Paolo Bianchi, Davide Bottasso, Matteo Dutto, Francesco Laugero, Simone Multari Nicolò Varrone delle 4^ informatica), gli "InNAOvation" (Matteo Allemandi, Alex Casale, Edoardo Damiano, Christian Esposito, Lorenzo Fossati, Francesco Giraudo, Gabriele Parola, Filippo Toselli della 3^ robotica) e i "NAO is Possible" (Davide Bagnis, Andrea Carpinato, Marco Cigottero, Andrea Casasso, Nicola Cucchietti, Nicolò Guerra, Souhaybou Sylla Seringe, Alberto Viale della 3^ robotica).

Gli studenti, sotto la guida dei loro coach (Simone Conradi, Roberta Molinari e Guido Rosa), si sono molto impegnati nella realizzazione dei loro interessanti progetti per aiutare gli anziani nella vita quotidiana. Hanno così realizzato: una felpa con sensori in grado di riconoscere il movimento ed eventualmente correggerlo durante gli esercizi di fisioterapia, una casa in cui le luci, il riscaldamento e le porte sono azionati con comandi vocali o in modo automatico e, infine, un dispenser per medicine automatico. Tutti i progetti prevedono l'utilizzo di schede Arduino o Raspberry per la comunicazione con il robottino o per l'azionamento delle varie componenti.

È stata una lunga giornata quella trascorsa nell'istituto nautico di Genova, sede della prima semifinale, in cui cervello e nervi sono stati messi a dura prova. Alla fine si è qualificata per la finale nazionale di maggio a Bologna la squadra degli "InNAOvation" dell’ITIS “Delpozzo” di Cuneo con grande gioia dei giovani studenti del corso di Smart Robot e della loro coach, prof.ssa Molinari.
Grande soddisfazione ha espresso anche il dirigente scolastico, dott. Ivan Re, che spera, vista l’ottima preparazione dei ragazzi, in una replica del successo dello scorso anno.

Stampa

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information