ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      

 

logo#Delpozzo@Anywhere logoMad logoPon logoGraffitis 
  • Home
  • Notizie
  • L'Itis si aggiudica tre bandi della "Fondazione CRC" per la "nuova didattica": una scuola in crescita con i ragazzi.

L'Itis si aggiudica tre bandi della "Fondazione CRC" per la "nuova didattica": una scuola in crescita con i ragazzi.

nuovaDidatticaIl bando “Nuova Didattica”, nell'ambito del Programma "Saper innovare", ha come obiettivo quello di contribuire ad innovare tempi, processi, metodi e spazi della didattica.
In particolare, mira a stimolare soluzioni innovative in campi multi-tematici della didattica, attraverso un percorso di accompagnamento e co-progettazione condivisa dell'idea progettuale. E’articolato in 6 linee di intervento. Ciascuna scuola, in qualità di capofila o di partner di progetto, può presentare al massimo 3 progetti sul presente Bando, riferiti a distinte linee di intervento. Le linee di intervento sono:
A. Educazione Linguistica
B. Educazione alla Bellezza
C. Educazione civica - Memoria storica
D. Educazione Ambientale
E. Relazione comunità-scuola (Benessere a scuola e Cortili aperti)
F. Spazi Didattici
L’I.T.I.S. “Delpozzo” di Cuneo si è aggiudicato tutte e tre le linee di intervento pensate per l’Istituto; nello specifico, ecco i progetti vincitori:

1) Green@school:
il progetto è stato presentato in rete con l'I.C. Viale Angeli e presenta temi e buone pratiche di Educazione Ambientale, tali da permettere lo sviluppo delle competenze di cittadinanza di studenti, insegnanti e personale della scuola.
E’ strutturato su tre ambiti di intervento:
- gestione dei rifiuti: formazione di docenti e studenti sul corretto smaltimento; miglioramento della raccolta differenziata nelle scuole; trasferimento delle informazioni in famiglia
- formazione sulla qualità dell'acqua: conoscere l'acqua potabile fornita dai Comuni del nostro territorio, imparare a distinguere tra acqua pubblica e acqua in bottiglia attraverso l'analisi organolettica dei diversi tipi di acqua e la formazione sulla lettura delle etichette per il consumo consapevole
- mobilità sostenibile: promuovere l'uso di bicicletta e mezzi pubblici per gli spostamenti.
L’azione, a livello puntuale, si propone i seguenti obiettivi:
- realizzazione di scuole “plastic free”;
- riduzione quantitativa dei rifiuti prodotti;
- installazione di rastrelliere per biciclette
- uso di carta riciclata;
- realizzazione di poster informativi sulla raccolta differenziata e acquisto di contenitori per le diverse tipologie di rifiuti
- formazione degli insegnanti su temi specifici e didattiche innovative
2) Il progetto “(Pre)adolescenza: rischi e risorse” relativo alla linea d’intervento “Benessere a scuola” è stato presentato in rete con l’Istituto Comprensivo di Borgo San Giuseppe.
Nasce dalla necessità di offrire degli strumenti a studenti, famiglie e insegnanti per prevenire e arginare comportamenti a rischio, offrendo un sostegno concreto attraverso psicologi e figure professionali competenti, sia agli adolescenti sia agli adulti che fanno parte della loro quotidianità a casa e a scuola.
Valutata con procedura d’urgenza, la linea BENESSERE A SCUOLA, è stata anticipata a causa della situazione di emergenza educativa e relazionale, per dare risposta alle condizioni dei ragazzi più in difficoltà.
3) Progetto "IT IS Change"
Il progetto, che abbiamo chiamato “IT IS Change”, è in linea con la trasformazione di tutta la strutturaRidtunnelbianco dell’Istituto in un grande “edificio di evoluzione cognitiva”, iniziata nell’ a.s. 2016/’17.
L’idea è quella di associare agli spazi comuni dell’Istituto, che comprendono corridoi, aree di passaggio e scale, messaggi e suggestioni che richiamino in qualche modo le diverse discipline/materie, in linea con la DADA e che facciano riferimento a una pluralità di linguaggi.
Ogni corridoio o spazio sarà abbellito da una combinazione di colori, formule matematiche, verbi irregolari inglesi, frasi legate alla cittadinanza europea, ecc., in modo tale da catturare l’attenzione di chi passa e focalizzarla sul know how della materia. Inoltre, il progetto prevede che ad ogni immagine o scritta tematica sia associato un QR Code dinamico che rimanda ad informazioni specifiche e di approfondimento sull’argomento, aggiornato periodicamente dagli studenti che così potranno potenziare le loro competenze digitali: gli spazi comuni si trasformano quindi in “spazi tematici” e diventano aree di apprendimento informale.
La partecipazione attiva degli studenti nel progetto li renderà più responsabili rispetto al decoro e alla vivibilità degli spazi scolastici.
Si ringraziano le docenti Stefania Calleri, Guendalina Rampone e Daniela Zarrelli per gli ottimi lavori progettuali presentati che renderanno la didattica dell’Istituto ancora più vicina alle esigenze ed aspettative degli studenti e la vita scolastica un “piacevole impegno”.

Stampa

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information