ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      
PON - Fondi Strutturali Europei      
  • Home
  • Notizie
  • Home
  • ITIS CUNEO: anche a scuola presto le nuove reti di videosorveglianza?

VENERDI’ 17 NOVEMBRE: ALL’ITIS SI PRESENTANO I RISULTATI DEL Progetto Captor

progettocaptor

LA SCUOLA CUNEESE ANCORA AL 1° POSTO NELLA TUTELA DEL PAESAGGIO!
Venerdi 17 Novembre 2017 in sala audiovisivi dalle ore 20:30 si terrà alla presenza dei Responsabili di Legambiente la Conferenza di presentazione dei primi risultati del progetto Europeo Captor per la determinazione dell’Ozono Troposferico. Nella stessa serata verranno presentati i risultati del progetto sull’acidificazione dei laghi alpini in Provincia di Cuneo ed un report sulla determinazione dell’ozono nelle abitazioni e negli ambienti di lavoro da parte dei nostri allievi delle classi quinte chimiche dello scorso anno scolastico. Tale iniziativa è parte integrante delle attività di Alternanza Scuola Lavoro del presente anno scolastico.

 L’inquinamento atmosferico è il tema ambientale che preoccupa di più i cittadini europei. È responsabile ogni anno di 400,000 morti in Europa, ed espone sia l’agricoltura che l’ambiente naturale a considerevoli danni. Ciò nonostante, la buona volontà e la capacità di agire dei cittadini europei è limitata.

Per invertire questa tendenza nasce nel 2016 il progetto CAPTOR, che ha lo scopo di favorire la collaborazione dal basso delle comunità locali, dei cittadini, delle organizzazioni non governative e degli scienziati per sensibilizzare e trovare delle soluzioni al problema dell’inquinamento atmosferico.
• Gli obiettivi di CAPTOR affrontano il problema dell’inquinamento atmosferico, che sarà caratterizzato dal monitoraggio specifico dell’ozono troposferico in tre regioni europee:
• Barcelonès-Vallès Oriental-Osona (Catalogna, Spagna)
• Pianura Padana (Valle del Po, Italia)
• Burgenland, Steiermark e Niederösterreich (Austria)
In particolare, gli obiettivi di CAPTOR sono:
• instaurare una rete di comunità locali nelle tre regioni europee per monitorare l’inquinamento da ozono troposferico
• inserire queste comunità locali in un processo collaborativo sull’inquinamento dell’atmosfera, sostenendo un processo dal basso per definire e progettare delle modalità d’azione.
• Coinvolgere i cittadini ed impegnarli nel promuovere la partecipazione attiva nei processi decisionali per avanzare soluzioni.
• Imparare e valutare l’efficacia, la replicabilità e la forza creativa di questo approccio.
Tutta la popolazione è invitata a partecipare!!!

Stampa

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information