ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      
PON - Fondi Strutturali Europei      

La fondazione Agnelli conferma: una scuola al passo coi tempi, una garanzia per il futuro!

logoPerGiornaleL’Istituto Tecnico “Delpozzo” rappresenta una realtà ormai radicata nel nostro territorio in grado di offrire a ragazzi e ragazze attratti dal mondo dell’innovazione tecnologica, della scienza e della tecnica, senza trascurare le discipline giuridico-economiche, la lingua inglese e l'attività sportive, una solida formazione per il loro futuro.
Le indagini statistiche fornite da “eduscopio.it” della “Fondazione Agnelli”, oltre a confermare l’ITIS “Delpozzo” come una scuola che propone sbocchi particolarmente interessanti sia in ambito professionale sia in ambito universitario, indicano che il 73% dei suoi diplomati hanno trovato occupazione a due anni dal diploma, la percentuale più alta tra gli istituti tecnologici della Provincia Granda ed uno dei dati più alti a livello nazionale.

Il ruolo che l’istituto ricopre all’interno del tessuto scolastico e lavorativo nella preparazione delle ragazze e dei ragazzi è fondamentale in un momento in cui il progresso scientifico e tecnologico richiede “menti d’opera”, perché offre specializzazioni sempre più al passo coi tempi e complete, soprattutto in un territorio come il nostro, che ha una chiara vocazione imprenditoriale e tecnica. Sempre all’avanguardia, e in linea con le esigenze del tessuto economico e industriale, l’ITIS “Delpozzo” ha ottenuto l’approvazione della Provincia di Cuneo ad affiancare, dal prossimo anno scolastico, ai suoi percorsi tradizionali (Meccanica, Meccatronica ed energia – Industria 4.0, Informatica e Telecomunicazioni, Robotica, Chimica e Materiali, Elettrotecnica e Domotica), l’indirizzo “Trasporti e Logistica - articolazione di Logistica”, in una realtà dove la valorizzazione delle merci e degli scali assume sempre più importanza.
La Logistica si pone oggi come vera e propria chiave di lettura della globalizzazione, poiché si interfaccia con qualsiasi realtà economica e industriale, dalle più grandi alle più piccole. Il diplomato in Logistica è infatti in grado di operare nel campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del traffico e relativa assistenza; ha competenze sulle procedure di spostamento e trasporto, sulla conduzione del mezzo in rapporto alla tipologia d’interesse, sulla gestione dell’impresa di trasporti e sulla logistica nelle sue diverse componenti: corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici. Nello specifico, sa organizzare i servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri; sa gestire l’attività di trasporto tenendo conto delle interazioni con l’ambiente esterno (fisico e delle condizioni meteorologiche) in cui viene espletata; è in grado di organizzare la spedizione in rapporto alle motivazioni del viaggio ed alla sicurezza degli spostamenti; è capace di sovrintendere ai servizi di piattaforma per la gestione delle merci e dei flussi passeggeri in partenza ed in arrivo.
Inoltre, il diplomato in Trasporti e Logistica al termine del percorso quinquennale possiede una cultura sistemica ed è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore in cui è orientato e di quelli collaterali. Potrà quindi:
- integrare le conoscenze fondamentali relative alle tipologie, strutture e componenti dei mezzi, allo scopo di garantire il mantenimento delle condizioni di esercizio richieste dalle norme vigenti in materia di trasporto;
-collaborare nella pianificazione e nell’organizzazione dei servizi;
-applicare le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico e organizzativo dell’impresa;
- agire, relativamente alle tipologie di intervento, nell’applicazione delle normative nazionali, comunitarie ed internazionali per la sicurezza dei mezzi, del trasporto delle merci, dei servizi e del lavoro;
- collaborare, infine, nella valutazione di impatto ambientale, nella salvaguardia dell’ambiente e nell’utilizzazione razionale dell’energia.

Nella prosecuzione degli studi il diplomato in Logistica vede come sbocco principale il corso di laurea in Ingegneria gestionale.
L’ITIS si presenta, pertanto, come una vera e propria “Scuola dell’Innovazione”, in grado di operare scelte orientate al cambiamento di qualità e, allo stesso tempo, di favorire le attitudini all’autoapprendimento, al lavoro di gruppo e alla formazione continua. In sintesi, l’istituto “Delpozzo” valorizza il metodo scientifico ed il sapere tecnologico e trasmette ai giovani i valori dell’onestà intellettuale, della libertà di pensiero, della creatività, della collaborazione e dell’innovazione.
Il percorso di studi è costituito da un biennio in cui gli allievi seguono le materie formative comuni a tutte le scuole superiori, sia nell’area umanistica che scientifica. La scelta dell’indirizzo di specializzazione avviene all’atto di iscrizione al primo anno, ma può essere cambiata durante il secondo.
Lo studio teorico delle materie scientifiche e tecniche è caratterizzato dalla presenza di attività di laboratorio e sperimentali in cui gli allievi verificano in pratica i concetti studiati facilitando la comprensione delle scienze e delle tecnologie che regolano la vita della nostra società.
L’offerta formativa comprende attività come visite aziendali e di istruzione, conferenze, incontri e attività facoltative quali le attività di Sportello (dove gli insegnanti di materia e gli allievi del triennio aiutano gli studenti del biennio a recuperare le lacune e a consolidare le conoscenze), laboratori musicali, cinematografici e il gruppo sportivo.
L’Istituto ha avviato da tempo una serie di relazioni con le maggiori aziende locali e attua moduli di "azienda simulata" e di "Alternanza Scuola-Lavoro" in cui gli alunni imparano l'intero processo produttivo, dall'ideazione alla realizzazione, partendo dalla stesura della documentazione per arrivare alla presentazione del prodotto al cliente finale.
Il nuovo percorso si inserisce nell’ambito degli indirizzi tradizionali in:
• Chimica, Materiali e Biotecnologie,
• Elettrotecnica e Domotica;
• Informatica e Telecomunicazioni, con articolazione Robotica;
• Meccanica, Meccatronica ed energia - Industria 4.0.

La specializzazione di Chimica, Materiali e Biotecnologie
L’indirizzo chimico si propone di preparare tecnici in grado di operare nei laboratori di analisi e controllo qualità utilizzando metodi analitici e di gestire i dati confrontandoli con normative e indicatori di qualità; forma tecnici specializzati nel controllo, gestione, ottimizzazione dei processi produttivi riguardanti le tecnologie alimentari e gestori delle problematiche delle aziende legate all’ambiente. Inoltre, permette di affrontare con ottimo successo i test di ingresso di tutte le facoltà tecnico- scientifiche (compresa Medicina).
Il settore agroalimentare nella provincia di Cuneo è diventato il più forte comparto produttivo e tali aziende richiedono figure professionali specializzate nel controllo, gestione ed ottimizzazione dei processi produttivi riguardanti le tecnologie alimentari. Pertanto, gli sbocchi lavorativi riguardano le seguenti figure professionali: - tecnico analista in tutti i settori industriali, - addetto alla produzione e al controllo, - tecnico di analisi nei laboratori pubblici (ASL, ARPA) e privati, per il controllo ecologico-ambientale, di ricerca e di qualità, - progettista di impianti chimici, di depurazione, di risparmio energetico, - consulente nelle varie attività industriali, artigianali e commerciali.
Nell’articolazione “Chimica e materiali”, la più spendibile nella realtà produttiva cuneese, vengono identificate, acquisite e approfondite nelle attività di laboratorio le competenze relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione dei sistemi chimici, all’elaborazione, realizzazione e controllo di progetti.
La prosecuzione degli studi avviene da anni sia per le Lauree Triennali che quelle Magistrali. Per maggior congruenza, sono preferibili quelle del settore tecnico-scientifico: Chimica, Chimica Industriale, Scienze ambientali, Biotecnologie, Farmacia, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Scienze naturali e biologiche, Geologia, Agraria, Tecnologie Alimentari, Fisica, Ingegneria, Medicina.

La specializzazione di Informatica e Telecomunicazioni
Il percorso di studio sviluppare competenze specifiche nel campo dell’hardware, del software, delle reti informatiche, dell’elaborazione dell’informazione e delle applicazioni e tecnologie Web, consentendo di operare autonomamente o in team, di analizzare, progettare, installare e gestire sistemi informatici. Gli studenti di “Informatica” durante il biennio affrontano argomenti tali da poter far loro conseguire la Patente Europea del Computer (ECDL), oltre ad una preparazione di base di programmazione e realizzazione di siti Web. Il Diplomato in Informatica è in grado di sviluppare applicativi software nei vari ambiti e di collaborare alla progettazione di sistemi di telecomunicazione, industriali, di elaborazione dati anche in rete locale; progetta e gestisce siti web; assiste gli utenti fornendo loro consulenza software e hardware, progetta e crea Basi Dati con Access e MySQL, progetta e realizza Siti statici e dinamici tramite HTML, JavaScript, PHP, CMS, realizza applicativi per device mobile con Sistema Operativo Android; installa e utilizza Sistemi Operativi anche Open Source.
Dall'anno scolastico 2017-18 la ROBOTICA è entrata nella specializzazione di informatica, non solo come materia di studio, ma anche come metodologia didattica di supporto alle materie tecnico-scientifiche e linguistiche. Nel corso di Informatica-Smart Robot si studieranno e realizzeranno macchine intelligenti in grado di interagire con l'ambiente esterno, dalla serra automatizzata al robot umanoide.
Al termine del suo percorso di studi il Diplomato potrà avere accesso a tutte le facoltà universitarie e alle professioni tecniche presso aziende pubbliche o private.

La specializzazione di Meccanica, Meccatronica, Energia – Industria 4.0
Il diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia, collabora alla progettazione, costruzione e collaudo dei dispositivi e dei prodotti, alla realizzazione dei relativi processi produttivi e interviene nella manutenzione ordinaria e nell’esercizio di sistemi meccanici ed elettromeccanici complessi; dimensiona, installa, gestisce e programma la manutenzione di semplici impianti industriali, certificando il lavoro svolto e corredandolo di istruzioni tecniche e di manuali d'uso; controlla i processi e gestisce i progetti e gli impianti nel rispetto delle normative vigenti, della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale.
Queste versatilità di impiego fanno sì che il diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia sia il diplomato professionale più ricercato nel cuneese, secondo solo a quello di indirizzo turistico-alberghiero e avanti a quello di indirizzo socio-sanitario.
Il diplomato in MECCATRONICA trova facile inserimento nel mondo del lavoro e può accedere con successo ai corsi di Laurea di 1° e 2° livello, specificatamente in area scientifico-tecnologica.

La specializzazione di Elettrotecnica e Domotica
Il Diplomato Industriale per l'Elettrotecnica e Domotica, in generale, è in grado di analizzare le caratteristiche funzionali dei sistemi, anche complessi, di generazione, conversione, trasporto e utilizzazione dell'energia elettrica; sa gestire azioni di salvaguardia e uso efficiente dell’energia, la centralizzazione del controllo, l’automazione dei processi e il monitoraggio costante dei sistemi. La materia specifica “Domotica e controlli avanzati”, gli permette, inoltre, di supportare le nuove esigenze che caratterizzeranno la città e l’industria del futuro (Building Automation, Energy Monitoring Systems, Energy Management, Smart Grid). Non ultime le conoscenze sull’utilizzo industriale dei DRONI, frutto di una vera e propria sinergia tra l’Elettrotecnica, la Robotica e la Meccatronica.
Il diplomato in Elettrotecnica e Domotica trova facile inserimento nel mondo del lavoro e può accedere con successo ai corsi di Laurea di 1° e 2° livello, specificatamente in area scientifico-tecnologica (Politecnico).

Stampa

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information