ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      
MAD - Messa A Disposizione PON - Fondi Strutturali Europei  

Le quarte informatica e robotica dell'itis alla fiera dell'Intelligenza Artificiale C1A0 a Genova.

gruppoC1A0Venerdì 15 Novembre, i ragazzi della 4A Informatica e 4A Robotica hanno partecipato alla fiera C1A0 a Genova, per una giornata di approfondimento sull'intelligenza artificiale.
In sostanza, gli studenti hanno seguito una serie incontri ed esperienze organizzati con la finalità di far comprendere i mutamenti e le opportunità dell'intelligenza artificiale; il tema di questa prima edizione è stato l’analisi dell’impatto dell’intelligenza artificiale sulla società del futuro, svolta mediante laboratori e workshop formativi.
Ad aprire la due giorni sulla tecnologia, è stato Roberto Giacobbo, il popolare giornalista, scrittore e conduttore tv.
I ragazzi hanno partecipato ad incontri con spiccate personalità del settore, quali gli specialisti dell'IIT, Lloys, Google, Amazon, Microsoft, IBM, Netcomm che hanno illustrato i cambiamenti portati dall'intelligenza artificiale, nei diversi settori della robotica, commercio, salute, produzione, formazione delle competenze ed analisi dei dati.
Gli studenti sono tornati a Cuneo soddisfatti per quanto hanno visto e compreso su questa nuova realtà tecnologica, sempre più diffusa ed utilizzata. Qui il programma completo della manifestazione.

Stampa

L'itis a palazzo Madama e Montecitorio a Roma, per il viaggio premio del concorso usura e legalità.

191117ConcorsoUsuraELegalitaTre intensi giorni di incontri a palazzo Madama e Montecitorio a cura dell'osservatorio usura.
L’incontro alla Commissione Antimafia, con il senatore Nicola Morra Presidente antimafia, e con il coordinatore del IV Tavolo “Influenze e controllo criminale sulle attività connesse al gioco nelle sue varie forme”, il senatore #GiovanniEndrizzi, sono stati i momenti culminanti del viaggio-studio a Roma (dal 6 all’8 novembre) dei vincitori, accompagnati dai loro insegnanti, della settima edizione del concorso “Cultura della legalità e dell’uso responsabile del denaro”, per le scuole medie superiori nell’anno scolastico 2018-2019.
A guidare la delegazione regionale, il consigliere componente dell’Udp, Giorgio Bertola, delegato all’Osservatorio regionale sui fenomeni di #usura #estorsione e #sovraindebitamento, la struttura dell’Assemblea legislativa che ha indetto il concorso.

Leggi tutto

Stampa

Le classi terze della curvatura robotica alla “ Maker Faire” 2019 di Roma.

fotoGitaRoma2019Dal 16 al 19 ottobre le classi 3A e 3B robotica e due allievi della classe 5A robotica hanno partecipato al viaggio di istruzione a Roma in occasione della Maker faire Rome – The european edition 2019, il più grande evento europeo sull’innovazione tecnologica che si svolge a Roma, in cui persone provenienti da tutto il mondo mostrano la propria creatività e le proprie invenzioni, unendo scienza, fantascienza, tecnologia e divertimento.
L’ITIS Delpozzo ha presentato presso il ripreseRobOCod32proprio stand sul tema dei mindGames, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia IIT, all’interno del progetto TEP-SLA, che permette tramite un’interfaccia BCI, Brain Control Interface di interagire con un simulatore di volo e un arcade game come arkanoid. Nella fiera ha trovato suo spazio anche il rover Yoda, l’unità mobile capace di riconoscere ed interagire con lo spazio circostante. L’esposizione è stata resa possibile grazie al professor Borgogno Claudio e gli allievi Cucchietti Nicola e Giraudo Francesco, parte della classe 5^A Robotica, con cui hanno sviluppato i progetti, sotto l’autorevole direzione del docente Conradi Simone. I nostri ragazzi sono stati selezionati, quale esperienza innovativa dalla trasmissione Rob-O-Cod del canale Raigulp, per una puntata dedicata, di cui sapremo presto la messa in onda.
L’occasione è inoltre stata propizia per far conoscere ai nostri allievi le bellezze artistiche e architettoniche della capitale, in un percorso che ha saputo coinvolgerli e trasportarli dalla scoperta dell’antichità e delle meraviglie barocche alle più innovative sperimentazioni tecnologiche.

Stampa

Si è conclusa con successo la gita di accoglienza delle classi prime.

rsz gitaaccoglienzaprimeQuest’anno all’ITIS l’uscita è stata all’insegna della “Natura e della Storia del territorio”.
Per la consueta “gita d’accoglienza” riservata ai “nuovi arrivati” ha organizzato una passeggiata naturalistica che dal Parco fluviale del Gesso li ha condotti al Memoriale della Deportazione di Borgo San Dalmazzo (8 km circa).
Il bel tempo ha accompagnato i giovani in entrambi i giorni delle uscite e ha permesso agli insegnanti Rosso Sara (per la parte naturalistica) e Giuliano Elena e Gigi Garelli (per la storia del campo di concentramento di Borgo San Dalmazzo) di fermarsi nei punti più interessanti per spiegare.
Abilmente i docenti hanno alternato momenti di osservazione della natura ad altri di riflessione storica, iniziando così, fin da subito, il percorso di “Storia e Cittadinanza attiva” che vedrà ampio sviluppo nell’intero corso di studi.
Tutti i ragazzi sono stati contenti dell’uscita, hanno avuto modo di “camminare insieme” e di conoscersi, hanno fatto sport, apprezzato la natura intorno a loro e conosciuto un pezzo di storia del loro territorio la cui conoscenza, proprio perché “vicino”, si dà per “scontata”, ma che poi pochi conoscono.
Grazie a tutti, alunni e docenti per l’organizzazione (sempre precisa e puntuale) e la realizzazione, rispettosa delle esigenze di tutti.

Stampa

Le classi 5° dell’ITIS a Norimberga “tra storia e sviluppo tecnologico”.

rsz foto viaggio cl5

Nella settimana dal 5 al 9 novembre sette classi dell’Istituto hanno vissuto un’esperienza emotivamente molto coinvolgente con il viaggio di istruzione in Baviera.
Glu studenti hanno visitato Norimberga prima e poi Monaco, città famose sia per il loro passato storico che per lo sviluppo tecnologico.
La miscela di informazioni legate alla 2°guerra mondiale e delle novità della scienza e della tecnica ha permesso a tutti di apprezzare la visita di istruzione e comprendere come l’evoluzione scientifica sia connessa con la congiuntura economica e con la storia del territorio.
Come prima tappa i ragazzi hanno visitato la città di Norimberga, famosa per il suo centro dominato dallo Schöner Brunnen, una delle più belle fontane d’Europa, e dalla Frauenkirche, uno dei principali luoghi di culto della città. Assai coinvolgente è stata la visita al tribunale della città e, in particolare, all’aula 600, famosa sede del noto “processo” del ’45. L’annesso museo con le registrazioni delle fasi processuali e delle testimonianze ha concluso questo momento, permettendo a tutti di conoscere uno dei più delicati atti legati al recupero della democrazia e della giustizia.
Per il restante dei giorni le classi hanno visitato approfonditamente la città di Monaco, capitale della Baviera, con visite al Museo della scienza e della tecnica e a quello della BMW, molto futuristico ed interessante.
Assai suggestiva è stata la visita al campo di concentramento di Dachau: il vento gelido che soffiava e la pioggia incessante hanno contribuito ancor di più a rendere agghiaccianti le testimonianze delle brutalità perpetrate dai nazisti sui prigionieri.
L'ultima tappa è stata ad Innsbruck, incantevole cittadina perfetta per lo shopping e il cibo col suo centro storico chiuso al traffico.
Ecco il commento di un alunno della classe 5° B DOM (Troshani Eni):
“A mio giudizio è stato un viaggio meraviglioso e anche molto formativo dal punto di vista storico e culturale. La visita al campo di concentramento mi ha fatto riflettere e ragionare su quanto siamo fortunati a non aver subito queste sofferenze e ingiustizie. Il BMW Museum/Welt, invece, è stata la mia visita preferita dal momento che sono un grande appassionato di motori e qui ho potuto osservare tutta l’evoluzione del marchio a partire dalle origini fino al presente/futuro.
Ringrazio a nome mio e, penso, di tutti gli studenti delle classi 5°, i docenti che ci hanno accompagnato e la commissione viaggi di istruzione per la splendida organizzazione-“

Stampa

Esperienze di mobilità studentesca individuale (MIA): ecco le nostre esperienze.

FOTO DI FILIPPONell’ambito dei processi di internazionalizzazione e di multiculturalità dell’istruzione, la nostra scuola promuove e sostiene le esperienze di studio all’estero.foto di ADELE
In passato abbiamo accolto studenti stranieri e nell’anno scolastico 2018/2019 due alunni hanno partecipato a programmi di mobilità individuale all’estero. In questi giorni altri ragazzi delle attuali terze stanno valutando la possibilità di aderire a programmi di mobilità per il prossimo anno scolastico.
Sul sito troverete una sezione dedicata con le “Linee guida d’Istituto” e tutta la modulistica necessaria.
Queste sono le esperienze di studio all’estero di Filippo - per un semestre e di Adele - per un intero anno scolastico.

Stampa

Scuola aperta - a.s. 2019/20.

scuolaApertaNelle giornate di sabato 16 novembre e sabato 30 novembre, nell’ambito dell’iniziativa “Scuole aperte”, i ragazzi di terza media e le loro famiglie potranno visitare i locali dell’ITIS Delpozzo e conoscere le attività svolte nei diversi indirizzi di studio, in orario 9-13. La visita è libera, in quanto ragazzi e famiglie potranno arrivare a scuola durante la fascia oraria indicata senza vincoli di tempo; si ricorda che, vista la durata media di un giro completo pari a circa 45 minuti, l’ultima visita potrà essere effettuata intorno alle ore 12.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa

Altri articoli...

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information