ITIS Delpozzo Cuneo
Docente:          
PON - Fondi Strutturali Europei      
  • Home
  • Notizie
  • Eventi
  • Da Cuneo alla scoperta del sistema solare, l’ingegnere Bruno Gardini racconta l’avventura spaziale europea

Cuneo: un successo il "Terzo Occhio Urban Game"

20170525UrbanGame[da TargatoCN del 27 maggio 2017]

Far giocare bambini e adulti per le strade di Cuneo alla scoperta delle sue memorie era l’obiettivo dell’iniziativa, riuscitissima, della Scuola Secondaria di via Mazzini di Cuneo, che, in rete con altri quattro Istituti di Scuola secondaria della città, ha organizzato Il Terzo Occhio Urban Game, un gioco urbano rivolto ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni.

Nel pomeriggio del 25 maggio, 36 squadre di bambini della Scuola primaria e secondaria di I grado si sono sfidate alla ricerca dei qr code riportati su alcune targhette identificative, sparse per le vie del centro storico. Con una semplice fotografia e un lettore qr code, i giocatori hanno avuto accesso a un’audioguida online delle memorie urbane: con questo metodo innovativo e rapido, grandi e piccoli hanno potuto sperimentare un modo nuovo di conoscere la città e di scoprirne le memorie.

Da oggi in poi, ogni cittadino e turista potrà avvicinarsi ai segreti di Cuneo anche con questo strumento: un vero e proprio “regalo” dei giovani a chi li ha preceduti nella storia. Ideata e condotta dalle classi di scuola media di “Via Mazzini”, l’iniziativa è stata supportata dalla Fondazione CRC, all’interno del Bando “Memoria Futura”, e dalla Banca Alpi Marittime.

Così come è avvenuto per la realizzazione dei lavori raccolti sul sito internet del progetto, anche nell’organizzazione delle fasi dell’Urban Game i ragazzi della Scuola secondaria di I grado di via Mazzini e i compagni più grandi della Secondaria di II grado (I.T.I.S. Delpozzo, I.T.C. Bonelli, Liceo Scientifico-classico Peano- Pellico, Liceo musicale) hanno lavorato insieme, unendo le proprie idee e le proprie passioni e trasformando una giornata di gioco in una vera e propria festa capace di coinvolgere l’intera città. Sono stati e sono loro, oggi e in questi due anni, la vera anima del progetto e i custodi più importanti e fedeli della memoria della nostra città.

Il supporto di alcuni sponsor, attivi nel centro storico (La Lucerna, ristorante Il pesce innamorato, Osteria Senza fretta, Osteria i Due Grappoli, pasticceria XI Comandamento, Baladin cafè, Piùeventi, Museo Civico di Cuneo) ha permesso di premiare tutti i partecipanti per l’impegno e l’entusiasmo dimostrati. Un grazie di cuore a tutti i nostri ragazzi e a coloro che, in questi due anni, hanno creduto in questa idea e l’hanno supportata con il loro prezioso lavoro, i consigli tecnici e scientifici, ma anche con un semplice sorriso: i docenti referenti del progetto (Anna Moraglio e Loredana Spampinato per l’I.C. Cuneo Corso Soleri – Scuola media di via Mazzini, Roberta Molinari per l’I.T.I.S. di Cuneo, Caterina Salomone per l’I.T.C. Bonelli, Carla Griseri e Jocelyne Vola per il Liceo Scientifico-classico Peano Pellico, Francesca Lamborizio per il Liceo musicale E. Bianchi), Roberto Migliore per la grafica, il Comune di Cuneo, l’Istituto Storico della Resistenza, Sandra Viada e Gigi Garelli, Giovanni Cerutti.

Il progetto Il Terzo Occhio continuerà e il suo successo dipenderà anche dalla risposta della città alle sue proposte di memoria. Ogni aggiornamento sarà consultabile sul sito web www.ilterzocchio.it e sulla pagina facebook Il terzo occhio Cuneo – percorsi di memoria urbana.

Stampa

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information