ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      

 

logo#Delpozzo@Anywhere logoMad logoPon logoGraffitis 

Volontariato e dronistica con la protezione civile della comunità.

progetto droni scuolaIl Coordinamento Territoriale Volontari di Protezione presenta il progetto "La scuola incontra i droni della Protezione Civile”.
La presentazione lo scorso sabato 5 ottobre nella sede del coordinamento provinciale a Fossano. (Le foto dell'evento)
Un parterre d’eccezione ha supportato la conferenza stampa per la presentazione del Progetto” La scuola incontra i droni della Protezione Civile” che si è svolta sabato 5 ottobre 2019 presso la sala conferenze del Coordinamento Territoriale di Protezione Civile di Via Granatieri di Sardegna 1 Fossano.
Presenti in una sala particolarmente gremita le istituzioni locali, il senatore della Repubblica Marco Perosino, l’assessore regionale alla Protezione Civile Marco Gabusi, la rappresentante del Prefetto di Cuneo dott.ssa Claudia Bergia, diversi sindaci, il notaio Portera in rappresentanza del ministro Dadone, l’Assodima col suo vicepresidente nazionale dottor Dante Ferraris, i rappresentanti delle Forze Armate, i delegati delle Confederazioni di Categoria, i rappresentanti degli istituti interessati al progetto che sono: Itis Vallauri di Fossano col Prof.re Paolo Cortese che ha incantato i presenti per l’elegante discorso, Itis Mario Del Pozzo di Cuneo col Prof.re Borgogno, Istituto Enologico Umberto 1° di Alba col Preside Germini, il Referente Scuole provinciale Angelo Pecci oltre a molti studenti dei rispettivi Istituti ed infine, meritatamente presenti i rappresentanti della Fondazione CRT col Presidente Dott.re Giovanni Quaglia e della Fondazione CRC con la dott.ssa Schena Elma ed il Dott.re Massimo Gula che hanno finanziato l’operazione. In un clima di grande interesse è stato presentato il progetto progenio nel suo genere, dal Dott.re Franco De Luca capo della Logistica.

Leggi tutto

Delpozzo al festival dell’Innovazione e della Scienza di Settimo Torinese.

festival innovazione scienza logoL’Itis di Cuneo parteciperà con il progetto: “PeT: la Plastica e il Tempo”
Dal 12 al 19 ottobre torna a Settimo Torinese il Festival dell’Innovazione e della Scienza, giunto ormai alla settima edizione [www.festivaldellinnovazione.settimo-torinese.it].
La kermesse quest’anno sarà dedicata al TEMPO nelle sue più svariate declinazioni (cambiamenti climatici, paradossi temporali, fantascienza, tempi comici, ecc.) e darà spazio, come ogni anno, alle eccellenze e agli Istituti Superiori di tutta Italia che porteranno in piazza il loro progetto innovativo sul tema della rassegna. Inoltre, durante la settimana si terranno conferenze e approfondimenti scientifici per le scuole superiori.
Sabato 19 ottobre, dalle ore 10, ci sarà anche l’ITIS “DELPOZZO” di Cuneo (stand in via Italia a Settimo) che presenterà il progetto “PeT: la Plastica e il Tempo”, che ha visto impegnate, nello scorso anno scolastico, le classi del triennio dell’indirizzo Chimica & Materiali e alcuni studenti del gruppo teatrale.
Nel corso della giornata il lavoro svolto verrà spiegato e raccontato non solo al pubblico passante, ma anche a una giuria di esperti che consegnerà alle tre proposte più originali e più creative il Premio Archimede.
Vi aspettiamo numerosi per supportarci in questa nuova avventura!!!

Anche l’ITIS risponde “SI’” all’ attività “Puliamo il parco”.

resizepuliamo il parco II A CHI e II B CHIVenerdì 4 ottobre le alunne e gli alunni delle classi 2A CHI e 2B CHI, accompagnati dalle prof.sse Zarrelli e Dutto, hanno partecipato alla quindicesima edizione di “Puliamo il parco”, iniziativa organizzata annualmente dal Comune di Cuneo e dal Parco Fluviale Gesso e Stura, a cui l’ITIS aderisce ormai da tempo.
L’attività, che si è svolta nella zona del torrente Gesso nei pressi dell’area relax situata sotto il Santuario degli Angeli, è stata realizzata anche grazie al contributo dei volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile e al supporto del Corpo dei Carabinieri Forestali di Cuneo.
Attrezzati di guanti e sacchi, forniti dal Comune, i ragazzi hanno messo in pratica un prezioso e reale gesto di educazione ambientale e cittadinanza attiva, dando un importante contributo alla valorizzazione del Parco Fluviale Gesso e Stura e della città, raccogliendo circa 200 kg di rifiuti!
Lungo il tragitto di ritorno, i ragazzi hanno poi continuato a raccogliere l’immondizia trovata lungo la strada fino a scuola ed impressionante è stato osservare l’ingente quantità di rifiuti abbandonati nelle zone limitrofe all’edificio scolastico.
Grazie ragazzi per il vostro buon senso e per la sensibilità che avete dimostrato nei confronti dell’ambiente che ci circonda. Auspichiamo che il rispetto per la natura diventi una dote intima di ognuno di voi perché non è lo sciopero che renderà più pulita la terra, ma le vostre mani che si abbasseranno a raccogliere la cartaccia abbandonata o che eviteranno di buttarne via.

Si è conclusa con successo la gita di accoglienza delle classi prime.

rsz gitaaccoglienzaprimeQuest’anno all’ITIS l’uscita è stata all’insegna della “Natura e della Storia del territorio”.
Per la consueta “gita d’accoglienza” riservata ai “nuovi arrivati” ha organizzato una passeggiata naturalistica che dal Parco fluviale del Gesso li ha condotti al Memoriale della Deportazione di Borgo San Dalmazzo (8 km circa).
Il bel tempo ha accompagnato i giovani in entrambi i giorni delle uscite e ha permesso agli insegnanti Rosso Sara (per la parte naturalistica) e Giuliano Elena e Gigi Garelli (per la storia del campo di concentramento di Borgo San Dalmazzo) di fermarsi nei punti più interessanti per spiegare.
Abilmente i docenti hanno alternato momenti di osservazione della natura ad altri di riflessione storica, iniziando così, fin da subito, il percorso di “Storia e Cittadinanza attiva” che vedrà ampio sviluppo nell’intero corso di studi.
Tutti i ragazzi sono stati contenti dell’uscita, hanno avuto modo di “camminare insieme” e di conoscersi, hanno fatto sport, apprezzato la natura intorno a loro e conosciuto un pezzo di storia del loro territorio la cui conoscenza, proprio perché “vicino”, si dà per “scontata”, ma che poi pochi conoscono.
Grazie a tutti, alunni e docenti per l’organizzazione (sempre precisa e puntuale) e la realizzazione, rispettosa delle esigenze di tutti.

Disponibili certificati First AS 2018/19.

fce first certificate romaSi comunica a tutti gli allievi che che hanno sostenuto l'esame del First Certificate in English nell'a.s. 2018/2019, che sono disponibili presso la Segreteria Didattica.

Serate di presentazione alle famiglie dell'ITIS "Delpozzo".

sestanteGrandeInOttoneNell’ambito degli appuntamenti previsti dalle scuole superiori di Cuneo per l’orientamento, l’ITIS “Delpozzo” presenterà i propri corsi alle famiglie e agli studenti della scuola secondaria di primo grado. Martedì 24 settembre, dalle ore 17 alle ore 19, presso le sale Einaudi e Falco del Centro Incontri Provincia di Cuneo - Corso Dante 41, saranno presentati l’indirizzo di Logistica e la nuova curvatura di Biotecnologie sanitarie; Martedì 8 ottobre, dalle ore 18 alle ore 19, nei medesimi locali della Provincia, l’istituto presenterà gli indirizzi di studio, le diverse articolazioni e le attività formative della scuola, che saranno illustrate dal Dirigente dott. Ivan Re, dai referenti di settore e da alcuni insegnanti e allievi dell’istituto. Data la notevole affluenza riscontrata lo scorso anno, per partecipare è necessario iscriversi a questo modulo specificando il numero dei partecipanti (la capienza massima è di 380 persone per serata, con collegamento audio-video tra le due sale). In caso di mancata partecipazione, si richiede cortesemente di avvisare l’istituto attraverso l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , in modo da permettere ad altre persone di poter partecipare.

Grande successo della presentazione della nuova curvatura di Biotecnologie sanitarie.

foto biotecnologieMercoledì 4 e venerdì 6 settembre l’ITIS “Delpozzo” ha presentato la nuova curvatura dell’indirizzo di Chimica – Biotecnologie sanitarie agli alunni della 3° Media.
Alcuni docenti hanno illustrato le specificità della nuova curvatura e delle discipline ad un folto gruppo di allievi e genitori, che hanno mostrato grande curiosità ed interesse.
Dopo la presentazione generale del nostro istituto, i ragazzi hanno partecipato con entusiasmo ai laboratori preparati con grande cura e competenza dai docenti e hanno potuto in tal modo sperimentare le attività pratiche di laboratorio.
Il nuovo indirizzo si compone del biennio comune dell’Istituto Tecnico e di un triennio in cui le discipline caratterizzanti sono Chimica analitica e strumentale, Chimica organica e biochimica, Biologia, microbiologia e tecnologie di controllo sanitario, Igiene-Anatomia-Fisiologia-Patologia, Legislazione sanitaria, materie che prevedono sia ore di lezione teorica, sia ore di attività pratica di laboratorio con la compresenza di due insegnanti per classe.
Il tecnico in Biotecnologie Sanitarie sviluppa dunque competenze per applicare tecnologie sanitarie in campo biomedico, farmaceutico, alimentare per la prevenzione, il controllo di qualità e l'analisi microbiologica. È, inoltre, in grado di inserirsi in modo qualificato in campo medico, paramedico o nel settore farmaceutico e alimentare.
Si tratta di un profilo professionale estremamente interessante in grado di fornire un’eccellente preparazione sia per il mondo del lavoro sia per i successivi studi universitari.

quadroOrarioArticolazioneChimicaBiotencologieSanitarie

Altri articoli...

In Evidenza

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • ECDL
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • Meteo
    ITISweather+

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information