ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      

 

criticitaTrasportilogoCircolarilogo#Delpozzo@Anywhere logoMad logoPon logoGraffitis 
  • Home
  • Notizie
  • Work to work… La produzione dell' igienizzante per le mani.

Al pc ci pensano Digita Libera e gli studenti dell'ITIS.

liberaPc1“Non Voglio tornare alla normalità, voglio tornare alla vita …” (G. Ruini, Dichiarazioni Poetiche, ). Una dichiarazione forte e rivoluzionaria come l’iniziativa di 11 ragazzi, di cui 9 dell’attuale 5°A ROB dell’ITIS, che da marzo 2020 hanno aderito al progetto DIGITALiBERA: Luca Bruno, Matteo Badoino, Simone Nardi, Gianluca Bernardi, Gabriele Bagnis, Tommaso Genovese, Francesco Bruno, Andrea Cuniberti, Filippo Ferrando (4°A ROB), Luca Giavelli, Eduard Balteanu e Arianna Riba studentessa dell’Istituto Bonelli.
La proposta nasce dalla creatività dell’associazione LiberaVoce, presidio di Cuneo dell’associazione nazionale “Libera, associazione, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE”, fondata nel 1995 da don Luigi Ciotti con la mediazione del prof. Stefano Girardi e la collaborazione delle colleghe Roberta Molinari e Sara Riba.
Difesa del diritto allo studio (art.3, 33, 34 della costituzione), contrasto alle povertà, lotta all’illegalità (usura, lavoro nero …), monitoraggio del territorio, sostegno a buone pratiche di ecologia e riciclo, supporto a iniziative per giovani, sono i valori che sostengono questo lavoro.
In che cosa consiste ce lo descrivono e raccontano i vari articoli che sono usciti in varie testate locali che pubblichiamo qui e gli stessi studenti attraverso le parole di Gabriele Bagnis e Andrea Cuniberti.
“Nel nostro DigitaLab ripariamo oggetti informatici di tutti i tipi (dai pc fissi ai tablet, dai portatili agli smartphone) per fornirli alle famiglie, con figli frequentanti la scuola, che non se li possono permettere. Di solito questo materiale ci arriva direttamente da aziende e da numerose persone che sapendo dell’iniziativa decidono di donarceli. Fare volontariato con DigitaLibera non vuol dire solo riparare computer, ma anche passare una parte del tempo a riflettere e discutere di tematiche legate alle mafie, ai diritti umani e civili.

Secondo la nostra esperienza questa attività non ci fornisce solamente un arricchimento di stampo tecnico, ma anche uno prettamente sociale e culturale, come abbiamo sostenuto nell’intervista con Radio Pellicano, rispondendo alle domande di Vanessa e Tommaso, i due speaker che ci hanno intervistati.
Tutti noi ci teniamo a ringraziare Radio Pellicano e tutti gli “sponsor” per averci dato l’opportunità di divulgare l’iniziativa e di sostenerci in questo periodo così particolare e difficile: DigitaLibera, Fondazione CRC, LiberaVoce, ITIS “Mario Delpozzo” patrocinato dal settore cultura del Comune di Cuneo, il Centro dei Servizi al Volontariato di Cuneo, la Protezione Civile, Il Dragone, La Guida, Targatocn, CuneoCronaca, il Centro Sportivo S. Cassiano di Alba.
La richiesta di computer è in decollo, ci sono molte persone che ne hanno bisogno ma il numero di volontari rimane uguale. Per questo siamo sempre pronti ad accogliere nuovi studenti di altre classi che desiderano imparare cose nuove e dedicare qualche ora del proprio tempo al ritorno non alla normalità ma alla vita! “
Per saperne di più digitate sui link qui sotto e contattate: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le foto e gli articoli del progetto DigitaLibera.

Qui sono riportati alcuni articoli dei giornali e comunicazioni sui siti locali:

LiberaCuneo1   LiberaCuneo2   LiberaCuneo3   LaGuida  TargatoCN1    TargatoCN2    CuneoCronaca1    CuneoCronaca2    Drago   ICCuneoOltreStura    ICVialeAngeliCuneo

Stampa

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • icdlIcon
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • logoAgidRounded
    Valutazione AGID

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information