L’Intelligenza Artificiale applicata alle previsioni sui mercati delle commodity fisiche.

evisoStackPer anni siamo stati abituati a pensare ai computer come fredde macchine che si limitano ad eseguire le istruzioni impartite, incapaci di pensare, imparare e compiere scelte. L’idea di rendere i computer più simili al cervello umano è stata per anni alla base di numerose opere fantascientifiche; oggi però ciò che si pensava fosse solo un lontano futuro irraggiungibile è diventato realtà grazie all'Intelligenza Artificiale.
Attraverso l’AI, i computer possono essere addestrati per eseguire specifici compiti, come ad esempio distinguere gli elementi di una fotografia o comprendere le parole. Ad oggi, attraverso l’allenamento, i computer riescono a raggiungere risultati impressionanti, paragonabili a quelli di una persona, se non (in alcuni campi) migliori.
Ed è proprio con l’Intelligenza Artificiale che eVISO, azienda saluzzese fondata nel 2012 dall’Ing. Gianfranco Sorasio, Rendering sede eViso SaluzzoResizelavora quotidianamente, programmando per applicarla ai mercati di trading delle commodities fisiche con consegna reale, tra cui il mercato dell’energia elettrica.
In questo ambito, tramite lo studio dei dati raccolti da sensori di monitoraggio dei consumi energetici e dalla rete, elaborati da un computer, è in grado di prendere le migliori decisioni nel minor tempo e con la maggiore precisione possibile.
Oltre alla luce e il gas, dopo un periodo di ricerca e sviluppo, il campo di applicazione si sta ampliando al mercato delle mele, del latte, dei mirtilli e di altre commodity, progetti nell’ambito dei quali eVISO ha iniziato ad offrire servizi di analisi per le aziende che operano in questi contesti.

eVISO è inoltre attivamente impegnata nella formazione sul tema dell'Intelligenza Artificiale: in un convegno organizzato presso l’ITIS DelPozzo, dal prof. Borgogno Claudio, l’Ingegner Carlo Cigna ed il suo team hanno spiegato il proprio lavoro ai ragazzi delle quinte di Informatica e Smart Robot dell’ITIS M. Delpozzo. Nella stessa occasione gli studenti sono stati introdotti ad alcuni elementi usati negli algoritmi di Intelligenza Artificiale sviluppati dalla piattaforma eVISO. Infine, grazie a Tensor Flow, (uno strumento di IA offerto dal colosso informatico Google) è stato possibile per i ragazzi sperimentare la classificazione di oggetti e la risoluzione automatica di problemi tramite l’AI.
La speranza è ovviamente che in futuro qualcuno di loro possa appassionarsi al mondo dell'Intelligenza Artificiale e possa contribuire in prima persona allo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche, magari lavorando proprio per l'azienda del saluzzese.

Stampa

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information